La nostra Scuola dell’Infanzia è composta da cinque sezioni eterogenee e offre il proprio servizio educativo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.15 alle ore 15.30, con possibilità di accesso anticipato alle ore 7.45.

È prevista l’uscita straordinaria con pranzo dalle ore 12.45 alle ore 13.00 e l’uscita dalle 16.00 fino alle 18.00, a pagamento.

servizi compresi nella retta

  • Ingresso dalle 7.45
  • Refezione con cucina interna e menù conforme alla tabella dietetica approvata dalla ASL
  • Laboratori per gruppi di età omogenee
  • Psicomotricità relazionale
  • Lingua inglese

PROGETTO EDUCATIVO

La Scuola dell’Infanzia rispetta la sua natura di scuola cattolica, riconosce la legittima autonomia della legge, dei metodi di ricerca e finalizza tutte le energie della persona esplicitando i valori evangelici.

PERCORSO DIDATTICO

Secondo le “Indicazioni per il Curricolo”, nel rispetto delle finalità dei traguardi per lo sviluppo delle competenze, la Scuola organizza attraverso i Campi di esperienza, proposte educative e didattiche dando forma alle prime esplorazioni, intuizioni, scoperte, occasioni di controllo e di apprendimento. Vengono valorizzati alcuni aspetti come:

  • Il potenziamento di tempi riservati all’accoglienza, l’osservazione, la verifica dei traguardi raggiunti,
  • La continuità educativa con la Scuola Primaria.
  • La stesura del “Profilo di Uscita”: Scuola dell’Infanzia-Famiglia-Scuola Primaria.
  • La documentazione intesa come “raccontare” la crescita culturale ed umana degli alunni.

STILE EDUCATIVO

La Scuola dell’Infanzia considera la centralità del bambino come soggetto attivo, impegnato a rafforzare atteggiamenti di sicurezza, di stima di sé, di fiducia nelle proprie capacità e di vivere in modo positivo i propri stati affettivi, i propri sentimenti, nonché rendersi sensibile a quelli degli altri.

Grande importanza viene data al rispetto dei tempi di ciascun bambino.

Ai bambini (dai 3 ai 6 anni) è stato chiesto:

  • di essere protagonisti dell’attività educativa per maturare l’identità
  •  conquistare l’autonomia
  • raggiungere i traguardi per lo sviluppo della competenza e della cittadinanza.

Ai Genitori (primi responsabili dell’educazione dei figli) è chiesto:

  • Colloqui per la compilazione del Fascicolo personale
  • Accettazione e condivisione del Progetto Educativo e del regolamento
  • Partecipazione agli incontri formativi
  • Rispetto degli orari della scuola.
  • Collaborazione nello svolgimento delle attività didattiche in un dialogo costruttivo.

Alle insegnanti è chiesto:

  • La collaborazione e il dialogo.
  • La competenza professionale di tipo culturale, didattico e organizzativo, con attenzione ai progetti personali e collegiali.
  • La cura e la personalizzazione delle attività educative, attraverso la relazione con la famiglia

Al personale non docente è chiesto:

  • Competenza organizzativa per un ambiente sano e funzionale.

ORGANICO della scuola

PRESIDENTE

Il Parroco pro-tempore don Davide Bedin, al quale spetta la rappresentanza della Scuola dell’infanzia.

COORDINATRICE

È responsabile del buon funzionamento del Servizio e dell’andamento generale della Scuola dell’Infanzia. Promuove le riunioni del collegio docente e le verifiche dell’attività educativa svolta nella Scuola secondo le norme pedagogiche e giuridiche in vigore e secondo gli orientamenti per la Scuola dell’Infanzia in Italia. Riceve i genitori personalmente, previo appuntamento. Si occupa della segreteria e degli aspetti amministrativi.

DOCENTI

Sono responsabili primari dei bambini e dell’andamento della sezione. Ricevono i genitori, previo appuntamento.

CONTATTI:

SCUOLA DELL’INFANZIA CIVILI VAROTTO – via Roma 116, 3503O BOSCO DI RUBANO (PD)

 TEL. 049.9817651/ 327.3977090

e-mail: scuolacivilivarotto@fastwebnet.it